Loading...

I talenti del Trillo

Giulia Baracani

foto intera baracani

Ho iniziato a frequentare “Il Trillo” durante l’ultimo anno di conservatorio ed è stato per me un momento di svolta. Ho conosciuto il Maestro Michele Marasco che mi ha aperto un universo infinito e affascinante non solo sul mondo del flauto ma sulla musica in generale. I molti concerti di musica da camera organizzati dalla scuola “Il Trillo” sono stati un’esperienza fondamentale per capire come si affronta professionalmente lo studio e la preparazione di un concerto. In particolare l’assiduo lavoro della “Trillo Flute Orchestra” mi ha insegnato quali sono i molti fattori da curare in un lavoro d’insieme, ottenendo così risultati di grande qualità in un’atmosfera familiare e accogliente.

Premiata alle Borse di Studio Gazzelloni 2012, vincitrice del Premio Burri del Festival delle Nazioni 2013 e secondo premio al Concorso Internazionale Audi-Mozart 2012, ho eseguito concerti da solista con l’Orchestra giovanile di Salisburgo. Ho fatto parte dell’ensemble del Teatro Comunale di Modena, di Flame Ensamble, del Next Time Ensemble (Ravenna Festival 2013) e dell’Ensemble ‘900 dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia (sala Petrassi, Parco della Musica). Collaboro stabilmente con gli Amici della Musica di Modena. Dal 2011 sono primo flauto della 15Orchestra di Piacenza e lo scorso Ottobre ho vinto l’audizione per Primo Flauto del Teatro Olimpico di Vicenza.

Matteo De Francesco

Foto1Nel 2012 ho partecipato alle “Borse di Studio Severino Gazzelloni”, concorso organizzato da Muse Eventi Musicali e svoltosi presso la Scuola di Musica “Il Trillo” finalizzato a sostenere economicamente gli studi dei giovani musicisti. Ho vinto quel Concorso e per me quell’aiuto economico è stato davvero importante.

Invogliato dall’ambiente ospitale e molto stimolante ho deciso poi di iscrivermi al Corso di Alto Perfezionamento di flauto organizzato da “Il Trillo” e tenuto dal M° Michele Marasco. Quest’ultimo mi ha accompagnato nella giusta direzione da seguire per cercare di ottenere il massimo dei risultati e ha seguito me e gli altri ragazzi nella preparazione di numerosi concerti proposti dalla scuola, preziosissime occasioni di confronto e formazione. In particolare l’evento Flautisti in Festa mi ha arricchito e incuriosito, grazie all’incontro con tanti altri flautisti: grandi concertisti o semplicemente studenti.

Durante quest’anno mi sono dedicato alla preparazione di audizioni e con tanta pazienza ho ottenuto dei buoni risultati: l’idoneità per l’orchestra Giovanile Napolinova, per l’orchestra del Teatro Sociale di Como e per l’orchestra del Teatro Petruzzelli di Bari. Nello scorso Ottobre ho vinto l’audizione come Secondo Flauto all’orchestra del Teatro Olimpico di Vicenza.

 

 

Emma Tombolini

foto emma ottobreSono Emma Tombolini, una ragazza di Ancona di quasi diciotto anni che tra un’avventura e l’altra vive insieme al suo flauto traverso sin da quando ne aveva solamente sei. Ho iniziato a suonare questo meraviglioso strumento in una scuola privata della mia città quando ero ancora molto piccola e da subito ho iniziato a partecipare con successo a concorsi musicali locali, nazionali e internazionali. Sono stata ammessa al Conservatorio “G. Rossini” di Pesaro. Nel parlare di me non posso non raccontare di un incontro davvero speciale che ho fatto tre anni fa quando, ad un corso estivo, ho conosciuto il Maestro Michele Marasco. Lui è stato per me, sin da subito, un grandissimo punto di riferimento sia sul piano musicale che umano; mi ha aiutata a capire che cosa significa amare veramente la musica. Una delle grandi opportunità che mi ha dato è proprio quella di poter studiare con lui presso la Scuola di Musica “Il Trillo” dove ho avuto la fortuna di incontrare grandi insegnanti, giovani musicisti e bravissime persone che hanno reso il mio studio ancora più piacevole. Oltre il clima davvero bello di questa scuola non posso prescindere dal citare le innumerevoli opportunità di concerti e manifestazioni, prima tra tutte, “Flautisti in Festa”, grazie alle quali ho avuto la possibilità di suonare da solista e con la Trillo Flûte Orchestra. Un infinito grazie quindi lo devo al mio Maestro e alla scuola “Il Trillo”presso la quale ho la fortuna di studiare ancora.

UNA GRAN BELLA OPPORTUNITA’

Proprio all’inizio di ottobre, dopo essermi preparata con il Maestro Marasco al “Trillo”, ho partecipato all’audizione dell’Orchestra Giovanile di Roma. Si tratta di un’orchestra di cinquanta giovani musicisti, aspiranti professionisti, di età compresa tra i diciassette e i ventisei anni che svolge concerti in prestigiose sale d’Italia e d‘Europa. L’audizione è andata molto bene e quest’anno avrò la bellissima opportunità di poter suonare in questa meravigliosa orchestra. Un caro saluto a tutti i musicisti e flautisti del “Trillo” e un in bocca al lupo per l’anno che verrà !

Tommaso Merlini

109Tommaso Merlini ha 11 anni ed ha una passione per la musica e il canto.

A 8 anni ha cominciato a frequentare i corsi di canto alla Scuola di Musica Il Trillo col maestro Numa.
Le particolari qualità canore ed espressive di Tommaso hanno suscitano l’interesse di diversi operatori del settore.
E’ così che è stato notato dal famoso paroliere Beppe Dati, il quale, subito dopo averlo ascoltato gli ha affidato il ruolo di Gesù adolescente nella sua opera “Il mio Gesù”, andata in scena con un tutto esaurito venerdì 14 novembre al teatro Obi Hall di Firenze.

L’emozione di questa prima grande esperienza è stata forte perchè ha avuto l’opportunità di lavorare con veri e simpatici professionisti. Applausi per tutti alla fine e grande felicità di Tommaso.

Sofia Folli

292559_3941061695642_422085472_nSofia Folli studia canto lirico dall’età di undici anni con la Prof. Nicoletta Maggino presso la scuola di musica “il Trillo” di Firenze. E’ laureanda al biennio di specialistica in canto lirico presso il Conservatorio “Rinaldo Franci” di Siena sotto la guida di Laura Polverelli.

Negli anni colleziona numerose esperienze musicali sia in Italia che all’estero. Nel 2011 canta nell’ambito del “FLORENCE INTERNATIONAL MUSIC FESTIVAL: giovani talenti della musica dal mondo”.                                                                                          L’ anno successivo si esibisce nell’ambito del progetto “La città degli Uffizi”. Nel 2013 prende parte al progetto di collaborazione fra l’orchestra della scuola di musica di Greve in Chianti e l’Universität Mozarteum Salzburg. Si esibisce nuovamente in Austria nel 2014 frequentando la Masterclass di alto perfezionamento tenuta dal soprano statunitense Helen Donath.                      Sempre nell’estate 2014 è Serpina nella Serva Padrona di Pergolesi che va in scena nella sala degli specchi all’accademia dei Rozzi a Siena.

Lo scorso Novembre partecipa insieme all’Orchestra Sinfonica “Rinaldo Franci” diretta da Michele Manganelli alla prima edizione del Festival “Laudetur” promosso dall’Opera Metropolitana di Siena eseguendo un programma tutto dedicato a Wolfgang Amadeus Mozart.

E’ stata invitata a partecipare al programma televisivo “Che tempo che fa” di Fabio Fazio (vedi video).

 

 

Roberta Presta

Photo Roberta PrestaNata a Paola (CS) nel 1991, ha ottenuto il Diploma di Secondo Livello in Flauto presso il Conservatorio di Musica di Cosenza, con votazione 110 e lode.

E’ risultata idonea nelle seguenti orchestre: Teatro alla Scala di Milano, Fondazione Arena di Verona, Orchestra dell’Accademia della Scala, OGI (Orchestra Giovanile Italiana).

Ha collaborato con l’Orchestra Sinfonica Siciliana, l’Orchestra Sinfonica Lucana, l’Orchestra Sinfonica Abruzzese, l’Accademia del Teatro alla Scala, l’Orchestra Nazionale dei Conservatori, l’Ensemble Novecento dell’Accademia di Santa Cecilia, l’Orchestra del Rendano di Cosenza, l’Orchestra Grecìa di Catanzaro, l’Orchestra Nova Amadeus Chamber Orchestra, ecc. collaborando con direttori quali: Gustavo Dudamel, Piero Bellugi,John Axelrod, Fabien Gabel, Xu Zhong, David Coleman,e molti altri.

E’ stata vincitrice di concorsi nazionali ed internazionali, tra i quali: Primo Premio al Concorso Nazionale di Flauto “E. Krakamp” di Benevento cat B, Secondo Premio Nazionale di Flauto “F.Cilea” di Palmi edizione 2012.

Ha seguito corsi di perfezionamento e di interpretazione musicale con i maestri: Angelo Persichilli, Wolfang Shulz,; Michele Marasco; Peter-Lukas Graf; Maxence Larrieu, Marco Zoni; Vieri Bottazini, etc..

Si è perfezionata a Roma presso l’Accademia Nazionale “S. Cecilia”con il M° Andrea Oliva e attualmente studia a Firenze presso la scuola di Musica “Il Trillo”con il M° Michele Marasco.

Lo scorso giugno è stata selezionata direttamente dal M° Riccardo Muti per far parte dell’Orchestra Giovanile Luigi Cherubini fondata e diretta dal Maestro stesso.

2017-10-12T17:24:14+00:00