Regolamento, programma e frequenza 2017-10-06T08:00:32+00:00

Il corso è aperto a flautisti di ogni nazionalità e prevede un breve esame d’ammissione da concordare direttamente con il docente Michele Marasco (tel. 349-5534624). Esso si articolerà in una serie di 7 incontri con frequenza ogni 20-30 giorni in date concordate tra il docente e gli allievi con lezioni individuali di 70 minuti l’una a disposizione di ciascun allievo effettivo. Alcune delle lezioni vedranno la presenza come collaboratrice al pianoforte di Marta Cencini. Il monte ore minimo complessivo è previsto intorno alle 100 ore e ciascun allievo è tenuto a seguirne almeno il 30% oltre alle proprie lezioni individuali. E’ ammesso il recupero di non più d’una lezione individuale tra quelle eventualmente perse per cause addebitabili agli allievi (malattia, impegni imprevisti, ecc.) mentre tutte le lezioni perse per cause addebitabili al docente verranno recuperate. Il repertorio del corso è libero nell’ambito di un programma triennale che verrà illustrato dal docente nelle prime lezioni. Nell’ambito delle lezioni previste nel corso verrà affrontato anche un programma di lavoro specifico riguardante il repertorio per ensemble di flauti; inoltre gli allievi effettivi ed uditori potranno partecipare gratuitamente alla formazione della Trillo Flute Orchestra (informazioni presso scuola Il Trillo o ad inizio corso). In linea di massima, saranno ammessi al corso come effettivi i primi 12 allievi che manderanno la loro domanda di ammissione a partire dal 30 settembre 2013. Gli altri allievi (massimo 6) potranno essere ammessi a un ciclo di 5 incontri rivolto essenzialmente allo studio tecnico e del repertorio solistico e per flauto solo, senza l’ausilio della collaborazione pianistica.