/Lezioni Online1

CHITARRA ACUSTICA ED ELETTRICA, MUSICA DI INSIEME – EDOARDO DAIDONE

2020-04-08T13:31:50+00:00

- 50614951 10216912087587865 5604646452551745536 o 300x200 - CHITARRA ACUSTICA ED ELETTRICA, MUSICA DI INSIEME – EDOARDO DAIDONEA quindici anni inizia lo studio della musica e della chitarra, frequentando alcune scuole di musica ed iniziando subito una feconda attività d’insieme con gruppi di vario tipo, per arrivare presto a un’assidua attività concertistica che lo porterà a suonare professionalmente in tutta la Toscana. Nel frattempo studia chitarra, armonia, arrangiamento e composizione con Tomaso Lama, Donato Begotti, Mauro Grossi, Giancarlo Gazzani, Bruno Tommaso, Fabio De Santis De Benedictis. Ha conseguito la Laurea triennale in musica Jazz presso l’Istituto Musicale P. Mascagni di Livorno. Svolge attività didattica come insegnante di chitarra elettrica, acustica, musica di insieme, armonia presso l’associazione musicale Toscanina di Poggibonsi, e successivamente anche con l’associazione Music Ensamble di Siena, l’Accademia Musicale di San Casciano val di Pesa, e l’associazione Sound di Pontassieve. L’attività concertistica si svolge attraverso la collaborazione con varie formazioni e comprende diversi stili musicali (dal Jazz, al rock, alla musica leggera). Dal 2001 al 2007 suona in numerosi locali, festival, teatri ed auditorium in tutta Italia con il gruppo rock Diaframma con i quali incide anche quattro dischi. Collabora con numerosi musicisti fra i quali: Federico Fiumani, Daniele Trambusti, Fefo Forconi (Malfunk), Roberto Terzani (Litfiba), Marzio Benelli (Studio Emme), Sergio Salaorni (Larione 10), Riccardo Foggy Biliotti, Gianni Cerone, Alessandro Gerbi, Nicola Serena, Giacomo Ferrari, Lorenzo Moretto e molti altri. Affianca l’attività concertistica con quella compositiva, sempre spinto da un’immutata voglia di migliorare.

CHITARRA ACUSTICA ED ELETTRICA, MUSICA DI INSIEME – EDOARDO DAIDONE 2020-04-08T13:31:50+00:00

CHITARRA MODERNA – DAVIDE MARTIELLO

2020-04-08T13:33:28+00:00

https://www.il-trillo.com/davide-martiello-cv/- me 300x300 - CHITARRA MODERNA – DAVIDE MARTIELLO

Davide Martiello nasce a Montevarchi (AR) il 4 Maggio del 1992. Trasferitosi a Firenze, studia chitarra con il M° Livio Guardi, presso l’Athaeneum Musicale Fiorentino. Si iscrive al Triennio di Chitarra Jazz, diplomandosi con il M° Umberto Fiorentino, e successivamente si iscrive al Biennio di Musica e Nuove Tecnologie, diplomandosi con il M° Marco Ligabue, con una tesi sulla comunicazione tra nuove tecnologie e musicisti non vedenti nell’ambito della musica contemporanea.

Studia composizione con vari maestri (A. Anichini, P. Furlani, A. Benedetti), e segue numerose masterclass (V. Montalti, E. Lamneck) in Italia e in America.

Suona in numerose formazioni ed incide 9 album dal 2009 al 2018. Attualmente suona in un duo di chitarra classica, chitarra elettrica ed elettronica, con il collega Giovanni Finocchiaro (Figuri Faceti), in un ensemble modulare formato da sintetizzatori analogici, computer, strumenti tradizionali aumentati ed elettronica con i colleghi Andrea Bui, Vanessa Trippi, Massimo D’Amato, Lorenzo Ballerini e Alberto Gatti (Suite Ohm).

Realizza e continua lo sviluppo tra il 2017 e il 2019 di un prototipo per la conduzione orchestrale di musicisti non vedenti, lavoro intermediale realizzato con Kinect, Processing, Arduino e Max Msp, collaborando con Davide D’Odorico, musicista non vedente del Conservatorio “Jacopo Tomadini” di Udine, con l’Unione Italiana Ciechi di Firenze e con l’I.R.I.F.O.R..
Il progetto si è sviluppato nel corso di due anni e ha visto la realizzazione di una tesi di laurea specialistica nel 2018 dal titolo “La Comunicazione attraverso le Nuove Tecnologie: ricerca e sviluppo di un sistema di interazione fra musicista non vedente e direttore d’orchestra”. Per l’occasione è stata eseguita la composizione originale “Il Fumaiolo dell’Inferno”, scritta nel 2017, per oboe, sassofono baritono, clarinetto basso, chitarra elettrica e live electronics, eseguita presso la Sala “Pietro Grossi” del Conservatorio “Luigi Cherubini” di Firenze.

Nel 2019 collabora con membri dell’ensemble belgradese Ecičibulj, con i musicisti Dusan Mamula, Luka Boskovitch e Milos Budimirov suonando nella capitale serba quattro sue composizioni: “La Folie” per chitarra elettrica ed elettronica, “CRNARUKA” per Clarinetto basso chitarra elettrica ed elettronica, “Telegeodinamica” per Clarinetto in Bb, Clarinetto Basso e Live Electronics e “Nemanja” per Clarinetto in Bb, Clarinetto Basso, Basso Tuba, Chitarra Elettrica e Live Electronics.

 

Nel 2017 collabora a New York e a Firenze con Esther Lamneck, professoressa della NYU e virtuosa del Tarogato, scrivendo un brano per ensemble misto dal titolo “Reciso”, e scrivendo un pezzo per lo strumento ungherese e live electronics, dal titolo “Vivace”. Per quattro anni consecutivi (dal 2015 al 2019) viene chiamato ad esibirsi nell’ensemble di improvvisazione libera della Lamneck, suonando composizioni di numerosi compositori e professori di fama internazionale.

Nel 2018 Ha sonificato “Un Chien Andalou”, corto impressionista di Bunuel e Dalì.

Nel Gennaio del 2019 scrive “Il Tempio del Popolo Triste”, composizione per quartetto di sassofoni ed elettronica per il Quartetto Cherubini di Firenze.

Parallelamente all’insegnamento in scuole private, liceo musicale e scuole elementari statali, continua a studiare composizione a Milano e a Firenze e a scrivere per ensemble di vario genere, facendo concerti in Europa e in Italia e organizzando concerti sul suolo nazionale.

https://soundcloud.com/davide-martiello; Ultimi lavori:

  • –  GrainG (2018) per chitarra e live electronics : https://vimeo.com/290119306;
  • –  Suite Ohm (2018), per sintetizzatori analogici, laptop e strumenti tradizionali: https://vimeo.com/282440018;
  • –  “Vivace” per tarogato e live electronics, feat. Esther Lamneck: https://vimeo.com/281902868;
  • –  “Electroclave” Figuri Faceti, composizione di Giovanni Finocchiaro, chitarra classica, chitarra elettrica, live: https:// www.youtube.com/watch?v=nyAmG-_2Bus;
CHITARRA MODERNA – DAVIDE MARTIELLO 2020-04-08T13:33:28+00:00

KRISHNA BISWAS – CHITARRA CLASSICA / JAZZ

2020-04-08T13:33:09+00:00

- Foresta i vimini 200x300 - KRISHNA BISWAS – CHITARRA CLASSICA / JAZZKrishna Biswas è nato a Firenze l’8 luglio 1977 da madre americana e padre indiano. Fin dall’infanzia ha sempre amato la musica ed ha iniziato gli studi di pianoforte all’età di 5 anni sotto la guida del M° Gabriella Barsotti del Conservatorio L. Cherubini di Firenze. A 7 anni ha scoperto la chitarra classica grazie ad un amico di famiglia, il chitarrista compositore M° Ganesh Del Vescovo, con il quale ha studiato otto anni.

A 15 anni Krishna è passato alla chitarra elettrica, suonando con vari gruppi, ed una volta conseguito il diploma al Liceo classico Michelangelo a Firenze si dedica a tempo allo studio della musica ed alla ricerca e sviluppo di uno stile suo proprio.

Oltre che nell’insegnamento privato è impegnato in diverse scuole attive sul territorio fiorentino e toscano, affiancando all’attività professionale quella di collaborazione con gruppi musicali di vario stile, dal Rock al Jazz, sempre attivi in zona.

Dal 2007 Krishna Biswas ha approfondito una ricerca musicale originale che si è concretizzata con la registrazione di diversi dischi che contengono le registrazioni di sue composizioni per solo chitarra acustica. Dalla fine del 2016 pubblica con l’etichetta RadiciMusic Records, sia i suoi lavori successici che quelli precedenti a questa data.

Affianca all’attività live di concerti per solo chitarra o formazioni dedite prevalentemente alla musica jazz, la collaborazione artistica con il Maestro Jazz M° Franco Santarnecchi.

KRISHNA BISWAS – CHITARRA CLASSICA / JAZZ 2020-04-08T13:33:09+00:00

CHITARRA MODERNA – FEDERICA ZOCCHI

2020-04-08T13:34:18+00:00

- Federica Zocchi Foto Sito 300x199 - CHITARRA MODERNA – FEDERICA ZOCCHIFederica Zocchi classe 92, inizia a suonare la chitarra all’età di dieci anni presso l’Accademia Musical Piccolo a Bogotà-Colombia. Dal 2011 al 2015 frequenta il corso di Chitarra Jazz presso la Pontificia Universidad Xaveriana (Bogotà-Colombia) Si trasferisce in Italia con l’intenzione di proseguire i suoi studi alla Fondazione Siena Jazz sotto la guida del maestro Roberto Nannetti. Frequenta le Berklee at Umbria Jazz Clinics suonando con importanti musicisti della scena internazionale del Jazz e vince una borsa di studio per la prestigiosa Berklee College of Music di Boston. Prosegue i suoi studi al Conservatorio Luigi Cherubini sotto guida del maestro Antonio Iasevoli. In contemporanea alla sua formazione si dedica all’insegnamento della chitarra presso la Scuola di Musica Il Trillo. Durante i suoi anni di formazione si esibisce in tutto il territorio nazionale e internazionale con numerose formazioni spaziando dal jazz al rock al pop. 

CHITARRA MODERNA – FEDERICA ZOCCHI 2020-04-08T13:34:18+00:00

FLAUTO DOLCE, TRAVERSO , FLAUTO JAZZ E STORIA DELLA MUSICA – SEBASTIANO BON

2020-04-08T13:34:50+00:00

- Sebastiano Bon foto cv 200x300 - FLAUTO DOLCE, TRAVERSO , FLAUTO JAZZ E STORIA DELLA MUSICA – SEBASTIANO BONNato a Feltre nel 1966, vive attualmente a Firenze. Dopo aver studiato pianoforte fino all’esame di compimento inferiore, si diploma in flauto traverso, quindi si laurea in Storia della Musica. Frequentati i corsi di jazz del C.A.M., inizia a suonare professionalmente in vari gruppi tra cui “Les Italiens” di Alessandro di Puccio, con cui incide un CD. Fonda poi il quartetto “Les Bon(s) Amis”, nel quale suona flauto e sax tenore, proponendo composizioni ed arrangiamenti propri. Nel 2001 collabora come musicista-attore allo spettacolo “Binario Jazz” di Gaddo Bagnoli. Nello stesso anno partecipa all’incisione del cd “Rosso fiorentino” di Alessandro Fabbri (etichetta Caligola). Nel 2002 ottiene il riconoscimento di “Oustanding musicianship” ai seminari estivi della Berklee School of Music di Boston. Assieme a Francesco Canavese realizza per la compagnia teatrale di Milano “Scimmie Nude” le musiche dell’“Amleto”. Nel 2003 partecipa come solista ospite all’incisione del CD “Sopra le scale” del gruppo Trix di Roberto Andreucci. Nel 2004 fonda assieme a Leonardo Pieri e a Francesca Taranto un trio che propone arrangiamenti in chiave jazzistica di brani progressive rock. Nel 2005 partecipa all’incisione del cd “Lo Spazio Rotondo” del gruppo omonimo di Roberto Andreucci (etichetta Few Notes). Nel luglio 2006 partecipa come solista alla performance di Daniele Lombardi “Effetto Serra”, al giardino di Boboli di Firenze, assieme tra gli altri al percussionista Jonathan Faralli.

Ha frequentato il Biennio Jazz al Conservatorio Cherubini di Firenze, laureandosi con il massimo dei voti. Giornalista, coordina convegni e rassegne, ed ha collaborato con Radio Montebeni, con Rete Toscana Classica, con diverse riviste e con il web magazine “All About Jazz”. E’ coautore, insieme ad Ilaria Bartolini, del volume “Teatri in Toscana – Storia, memorie e protagonisti dei maggiori palcoscenici toscani”, edito da Target nel ’99. Docente di ruolo di musica alle scuole medie, insegna flauto, flauto jazz e storia della musica.

Masterclass con docenti internazionali

FLAUTO DOLCE, TRAVERSO , FLAUTO JAZZ E STORIA DELLA MUSICA – SEBASTIANO BON 2020-04-08T13:34:50+00:00

FLAUTO DOLCE E TRAVERSO- MANUELA ROMANELLI

2020-04-08T13:11:17+00:00

- foto Manuela flauto 300x257 - FLAUTO  DOLCE E TRAVERSO- MANUELA ROMANELLI

Si diploma con il massimo dei voti al Conservatorio Cherubini di Firenze con il M° Pelli. Consegue il Diploma di Alto Perfezionamento di Flauto e il Diploma Master (menzione di merito) di Musica da Camera in duo con pianoforte presso l’Accademia di Imola con i maestri Cambursano, Valentini, Masi e Trio Altenberg. Ha studiato con M° Pretto, Tonelli e Mazzanti (ottavino). Ha fatto parte dell’Orchestra Giovanile Italiana diretta da Muti, Abbado, Ferro, Inbal, Tate e di Orchestra di Firenze, Prato, Grosseto, Lucca, Arezzo etc.  E’ stata docente di flauto nelle Smim di Bibbiena e Bucine. Insegna flauto in Casentino e  nei corsi liberi, preaccademici ed ensemble presso  “Il Trillo”di Firenze dal 2008,dove ha creato l’Ensemble di flauti “Flutistes Joyeux” con il quale partecipa a concerti e concorsi ( Primo premio categoria Calcit Arezzo 2017). 

FLAUTO DOLCE E TRAVERSO- MANUELA ROMANELLI 2020-04-08T13:11:17+00:00

PIANOFORTE – LAURA CARAPELLI

2020-04-08T13:12:21+00:00

- IMG 20190202 184438 169x300 - PIANOFORTE – LAURA CARAPELLI

Prof.ssa, Dott.ssa Laura Carapelli

Musicista, Musicoterapeuta

Diplomata in Pianoforte al Conservatorio Luigi Cherubini di Firenze con Diploma Accademico di secondo livello sotto la guida della Professoressa Alba Maggini e perfezionata col Maestro Marco Vavolo.

Diplomata in Musicoterapia con 110 e lode presso il CEP Corso Quadriennale di Musicoterapia di Assisi (PG).

Iscritta al Registro AIM con il n. 246 (Associazione Italiana Professionisti della Musicoterapia).

Prima classificata vincitrice Borsa di Studio nel Progetto di Ricerca in Musicoterapia presso Ospedale San Donato di Arezzo nel reparto di Neurofisiopatologia Infantile.

Membro del Consiglio Direttivo dell’Associazione Professionale Toscana di Musicoterapia Dinamica “Shir”.

Ricercatrice Musicoterapeuta nel Progetto Kairòs presso l’Ospedale San Donato di Arezzo e di Castiglion Fiorentino nel reparto di Neurofisiopatologia infantile.

Relatrice Musicoterapeuta in Convegni negli Ospedali per i corsi di aggiornamento del personale sanitario con rilascio crediti ECM.

Docente di Pianoforte Classico, Moderno, propedeutica strumentale e solfeggio nelle scuole di Musica di Firenze, concertista in abbazie, teatri e RSA.

Ha svolto attività di docente di musica e direttore corale nelle Scuole Medie.

Ha insegnato “Storia della Musica” al CEPU di Firenze.

Ha effettuato Masterclass di Pianoforte, Fortepiano e Musicoterapia con importanti esponenti di rilievo internazionale.

PIANOFORTE – LAURA CARAPELLI 2020-04-08T13:12:21+00:00

PIANOFORTE – GAIA PALESATI

2020-04-08T13:13:09+00:00

- 2019 06 18 22 - PIANOFORTE – GAIA PALESATIGaia Palesati inizia lo studio del pianoforte sotto la guida del Maestro F. Caselli, presso l’Accademia Musicale di Firenze. All’età di undici anni viene ammessa al Conservatorio Luigi Cherubini, dove si diploma in pianoforte con il Maestro Giovanni Carmassi. Consegue la maturità classica presso il Liceo Michelangelo di Firenze. Al termine della laurea in pianoforte, si specializza in Musica Vocale da Camera, con il Maestro Leonardo De Lisi, e con i Maestri P. Moll, H. Hudezeck e G. Brandt presso la Hochschule fur Musik und Theater di Lipsia, attraverso il progetto Erasmus. Consegue una ulteriore laurea specialistica, sempre con il massimo dei voti, presso il Conservatorio di Firenze, in Pianoforte accompagnatore e sostituto, sotto la guida del Maestro Andrea Severi, ottenendo per due anni consecutivi la borsa di studio. Vincitrice di un concorso indetto dalla Comunità Europea, lavora al Cairo all’interno del progetto “A Bridge Across The Mediterranean Sea” come pianista e coordinatrice della parte musicale, esibendosi alla Cairo Opera House. Attualmente ha una cattedra di pianoforte presso L’Accademia di Musica Stefano Strata di Pisa e la Scuola di Musica e Arte Il Trillo di Firenze.

PIANOFORTE – GAIA PALESATI 2020-04-08T13:13:09+00:00

PIANOFORTE JAZZ, MUSICA DI INSIEME – GIOVANNI VANNONI

2020-04-08T13:35:52+00:00

- PHOTO 2019 02 11 17 16 29 1 300x200 - PIANOFORTE JAZZ, MUSICA DI INSIEME – GIOVANNI VANNONIGiovanni Vannoni nasce a Greve in Chianti nel 1992. Fin da piccolo nutre la passione per la musica: all’età di sei anni intraprende lo studio del pianoforte. Nel2008 partecipa ai seminari estivi di Siena Jazz e nell’anno seguente si classifica alterzo posto nel concorso internazionale “Musica nel Chianti”. Nel 2014 partecipa alworkshop “The Sound Identity of Place” con Dick Rijken e Tijs Ham. Nel 2015 si laurea in pianoforte jazz alla Siena Jazz University sotto la guida di Stefano Onorati, Paolo Birro e di altri insegnanti del calibro di Stefano Battaglia, Maurizio Giammarco, Mauro Beggio e Fabrizio Sferra. Attualmente studia composizione con il Maestro Antonio Anichini presso il Conservatorio Rinaldo Franci di Siena. Nel 2018 partecipa ad un workshop al Cantiere d’Arte Internazionale di Montepulciano sotto laguida del maestro Mauro Montalbetti. In tale occasione è stato eseguito il branoAdiaforia per soprano ed ensamble. Il brano, trascritto dall’autore stesso, è statoeseguito dalla Filarmonica Arturo Toscanini e diretto dal maestro AlessandroCadario, in apertura del concerto del Concorso Internazionale di Composizione “2 Agosto” di Bologna trasmesso su Rai 5 e RadioRai 3.

PIANOFORTE JAZZ, MUSICA DI INSIEME – GIOVANNI VANNONI 2020-04-08T13:35:52+00:00

PIANOFORTE – ALESSANDRIA DI NARDO

2020-04-08T13:14:00+00:00

- alessandria bn sito 300x213 - PIANOFORTE – ALESSANDRIA DI NARDOAlessandria Di Nardo nasce in 1989 a Montréal, dove inizia lo studio di pianoforte a cinque anni. Da giovanissima si esibisce in concerti e festival nella sua città natale. A diciotto anni entra nella facoltà di musica dellʼuniversità piu importante del Canada- McGill University. Lì studia con Marina Mdivani, allieva di Emil Gilels.

Alessandria partecipa in master class con pianisti di livello internazionale quali Anton Kuerti, Emil Naoumoff, Jin Jiu e Daniel Pollack.
In 2012, subito dopo aver ottenuto la Laurea in Pianoforte Solistico dallʼUniversità McGill, si trasferisce a Firenze per studiare pianoforte con Maestro Giuseppe Fricelli e fortepiano con Maestro Stefano Fiuzzi al Conservatorio di Musica “Luigi Cherubini”, dove completa gli studi di laurea di secondo ciclo ricevendo il Diploma Accademico di II livello.

In Italia, partecipa in numerosi concorsi nazionale riportando risultati notevoli e premi speciali come solista e con il duo Ma Mère lʼOye: 1° Classificato Concorso Pianistico Nazionale Giovani Musicisti Città di Bardolino “Jan Langosz” nelle categorie di pianoforte solistico e pianoforte a quattro mani ; 1° Classificato Concorso Pianistico Nazionale “Vito Frazzi” nella categoria di pianoforte a quattro mani.

Alessandria si esibisce come solista e come musicista da camera in concerti e festival importanti in Italia, Inghilterra, Francia, Malta, Ungheria, e Danimarca.
Dal 2015 Alessandria si dedica al compositore francese Erik Satie, partendo con una performance completa di Vexations, una esecuzione di 15 ore nel cortile di Palazzo Strozzi. Ha organizzato diversi concerti dedicato al compositore, collaborando anche con attori e scrittori del territorio fiorentino. Nel 2018 ha lavorato con Ari Benjamin Meyers, compositore americano di fama internazionale, per il festival Sonic Somatic dove ha eseguito Vexations II, opera ispirata dal Vexations di Satie, alle Serre Torrigiani a Firenze.

Da diversi anni Alessandria lavora come docente di pianoforte, musica da camera e teoria musicale in diverse scuole di musica fiorentine, nonché si occupa attualmente dell’educazione musicale della prima, seconda e terza elementare all’Istituto Bilingue Kindergarten di Firenze. Fa parte del corpo docente alla Scuola di Musica il Trillo dal 2018.

PIANOFORTE – ALESSANDRIA DI NARDO 2020-04-08T13:14:00+00:00
Load More Posts